Vai al contenuto

Tentativi di phishing? Non abboccate!

In un nostro precedente articolo vi abbiamo messo in guardia a proposito delle truffe telefoniche, il classico metodo di raggiro usato da operatori concorrenti che tentano in modo illecito di farvi cambiare fornitore di energia. Spesso si spacciano per il vostro operatore energetico, restando però sul vago, e, con la scusa di un conguaglio, chiedono dati sensibili.

Fra le motivazioni di questa telefonata potreste anche sentirvi dire che noi di LORO luce gas non vendiamo più nella vostra zona o che addirittura l’azienda ha fallito e se non corrette ai ripari potreste trovarvi al freddo e al buio.

Leggendo ora queste motivazioni capiamo quanto siano ridicole, ma, nel momento in cui riceviamo questo tipo di telefonata, ci possiamo far prendere dal panico e accettare offerte da concorrenti disonesti contro la nostra volontà.

Cosa fare quindi? Mantenete la calma e, semplicemente, riagganciate. Se per caso invece avete dato il consenso telefonico ad un operatore illecito, potete effettuare il ripensamento entro 14 giorni dalla data di ricezione della conferma di fornitura. Se sono passati più di 14 giorni non preoccupatevi: potete firmare con noi un nuovo contratto luce e gas.

In questo articolo però vogliamo parlarvi di un altro tentativo di truffa, più subdolo e complesso: il tentativo di phishing.

 

Phishing, cos’è e come affrontarlo?

In un’era completamente digitalizzata come la nostra anche le truffe sono rimaste al passo coi tempi. Sebbene il raggiro telefonico e la visita porta a porta rimangano invariate ed è più semplice sbattere il telefono o la porta in faccia al truffatore, con il tentativo di phishing non siamo a contatto con una persona, ma davanti ad uno schermo. Parlando di phishing infatti, parliamo di e-mail che invitano a seguire un link falso dove vi viene richiesto di inserire i vostri dati sensibili e monetizzabili come, ad esempio, la vostra password o addirittura i dati di una vostra carta di pagamento con la scusa di un mancato pagamento della bolletta precedente. La minaccia è sempre la stessa: l’energia verrà sospesa.

Lo stesso tentativo di phishing avviene anche via SMS dove al messaggio è sempre collegato un link da seguire da cui potranno sottrarre i vostri dati.

Come evitare di cadere in questa rete? Se avete il dubbio di aver ricevuto una mail phishing, cestinatela. È importante infatti non cliccare mai su questi link fasulli. Accedete solo ed esclusivamente alla vostra area privata dal sito di riferimento.

 

Vai sul sito LORO luce gas

Sul sito LORO luce gas c’è una seziona riservata proprio a te: è la tua Area Privata. Inserendo i tuoi codici segreti in tutta sicurezza potrai:

  • Comunicare l’autolettura del contatore gas e visualizzare le su letture;
  • Consultare l’archivio delle tue bollette;
  • Verificare lo stato dei tuoi pagamenti;
  • Visualizzare il grafico dei tuoi consumi;
  • Visualizzare le informazioni sulla propria fornitura;
  • Effettuare il pagamento online delle bollette evitando inutili code;

In questo spazio siete al sicuro.

Per ogni vostro dubbio non esitate: contattate il nostro servizio clienti all’ 800 295 960. I nostri operatori sono sempre a vostra disposizione.